05 lug 2012

World of Warcraft - La sfida estiva: Ulduar

0 commenti

Quest'estate, ogni settimana, ti sfidiamo a esplorare insieme ai tuoi amici alcune parti di Azeroth che forse non vedi da un po', per affrontare una sfida che potresti non aver mai fronteggiato. Le chiamiamo "Sfide estive di World of Warcraft", il cui obiettivo è quello di completare imprese particolari, catturare le schermate più bizzarre e trovare pezzi rari di equipaggiamento per trasmogrificarli.
La sfida di questa settimana è: Ulduar.
Sin dalla scoperta di Ulduar tra gli impervi rilievi delle Cime Tempestose, numerosi avventurieri si sono addentrati nella città dei Titani per scoprirne il misterioso passato. Successive ricerche hanno dimostrato che il maestoso complesso non è altro che una prigione, costruita per contenere per l'eternità il Dio Antico della morte, Yogg-Saron; tuttavia, questa antica mostruosità è riuscita a corrompere i suoi aguzzini, e ora è a un passo dal liberarsi dalle ultime catene che la attanagliano.
Situata ai confini settentrionali del continente di Nordania, Ulduar è la dimora di ben 14 boss. Questa settimana, i giocatori che non hanno affrontato Yogg-Saron da lungo tempo, che non hanno mai assaporato la sfida di Mimiron in modalità Eroica, o che sono alla ricerca degli ultimi frammenti necessari alla creazione di Val'anyr, Martello degli Antichi Re, potranno tornare a farsi strada tra i corridoi dell'istanza in modalità da 25 giocatori alla testa di una solida incursione.
Guide raccomandate:
Equipaggiamento interessante:
Allo scopo di scongiurare l'imminente liberazione di Yogg-Saron, un manipolo di mortali ha pianificato un'incursione nella città. Per superare le legioni di creature di ferro e le massicce difese all'ingresso della città servirà uno sforzo inaudito, ma nemmeno un'insperata vittoria potrebbe arginare la follia che cova nelle profondità di Ulduar.

Lascia un Commento



 
WideoReviews © 2011 DheTemplate.com & Main Blogger. Supported by Makeityourring Diamond Engagement Rings