07 mag 2012

Guild Wars 2 - Beta Report Part 2

0 commenti

Guild Wars 2 - Beta Report Part 2
Guild Wars 2 - Beta Report Part 1

Cosa sarebbe Guild Wars 2 senza PvP?

Partiamo dalla discutibile decisione di rilasciare un gioco chiamato Guild Wars senza un sistema di GvG.
Era stata annunciata la sua assenza quindi eravamo già stati vaccinati ma la cosa ci fa comunque storcere il naso e sperare che venga introdotto in futuro.


Il PvP strutturato si svolge in una sfera completamente separata dal PvE dove il nostro personaggio verrà portato al livello 80 e avrà accesso a tutte le abilità ed equipaggiamenti end game.
Le uniche 2 mappe disponibili in beta sembrano godibili e ben congeniate, arricchite dalla presenza di obiettivi secondari che garantiscono varietà d’azione.
Il PvP è divertente, impegnativo e adrenalinico anche se in alcune occasioni un pò confusionario a causa dei molti effetti grafici  del gioco.
Il comparto non è esente da difetti, 2 mappe per un titolo che dovrebbe fare del PvP il suo punto di forza sembrano un pò poche e anche se dovrebbero arrivarne un altro paio per la release, il confronto con il predecessore è imbarazzante.
Altro aspetto criticabile è la presenza di sole Arene a modalità conquista che alla lunga potrebbero annoiare i giocatori.


Il piatto forte del gioco e il motivo per cui molti esuli di mmorpg come daoc, Lineage e Warhammer lo stanno aspettando è sicuramente il World vs World.
Il WvW è un sistema di PvP massivo in cui 3 server si combattono per la supremazia.
Per accedere alla mappa del World versus World bisognerà oltrepassare uno dei portali Asura che conducono nelle nebbie.
Si può scegliere di attraversare 4 portali differenti che conducono in quattro aree diverse, tre inizialmente controllate dai mondi chiamate Borderlands e una contesa, l’Heart of the Mists.


In queste regioni sono presenti punti di interesse conquistabili di ogni tipo, dai poco difesi nodi di risorse ad imponenti fortificazioni in legno pietra e metallo.
In base ai punti di interesse conquistati da ciascun mondo i giocatori otterranno dei bonus e il mondo accumulerà dei punti. Dopo 2 settimane, confrontando i punti totalizzati, verrà dichiarato un mondo vincitore, verranno ricalcolati gli abbinamenti in base alle performance passate e verrà aggiornata la classifica dei mondi.


Posso assicurarvi che poche volte mi sono divertito come nel WvW di Guild Wars 2.
Pur girando con un gruppo di sparuti ma agguerriti veterani sono riuscito a barcamenarmi anche nel WvW, sia perché pensato per gruppi di giocatori dalle dimensioni più disparate, data la notevole varietà di obiettivi conquistabili, sia perché il sistema spinge i giocatori alla collaborazione.
Ad esempio, l’aver concesso la possibilità di rianimare i compagni caduti a tutti, ha fatto in modo che i giocatori non attendano più che il curatore del gruppo rimetta in sesto i compagni ma che combattano fino al corpo dell’alleato per cercare di salvarlo.
Ho passato buona parte della beta a tendere agguati a quei poveri sventurati nemici che si aggiravano per le nebbie in piccoli gruppi e ad assaltare carovane di Dolyak per tagliare i rifornimenti ai nostri nemici. Di volta in volta mi univo a gruppi più numerosi per assaltare nodi di risorse o fortificazioni più importanti.
Il risultato è un esperienza unica, epica e divertente che riesce a tenerti incollato allo schermo per molte ore.
Unica critica che possiamo muovere ad? Essersi focalizzata troppo su questo comparto a discapito del cugino strutturato.


Guild Wars 2 - Beta Report Part 2
Guild Wars 2 - Beta Report Part 1

Lascia un Commento



 
WideoReviews © 2011 DheTemplate.com & Main Blogger. Supported by Makeityourring Diamond Engagement Rings