24 feb 2012

The Italian Warcraft

3 commenti

Blizzard Entertainment, ha ufficialmente annunciato che World of Warcraft verrà localizzato in italiano.
I giocatori avranno la possibilità di scaricare gratuitamente un pacchetto di aggiornamento per la traduzione in italiano e  di acquistare tutte le espansioni in lingua italiana.
Verranno aperti nuovi server italiani e sito ufficiale e forum avranno una sezione dedicata ai giocatori dello stivale.

 

3 risposte finora.

  1. RevivedPicard ha detto:

    Ecco perchè non ho mai amato la Blizzard .... una SH che prende in giro i suoi clienti .... come al tempo del primo e del secondo warcraft che erano in tutte le lingue tranne italiano e lingue orientali e quando uscì warcraft 3 fecero uscire un file di traduzione ......
    Quanta poca serietà ....

  2. Darth Zanna ha detto:

    Blizzard, come tutte le SH, punta a massimizzare i guadagni e di conseguenza effettua gli investimenti.

    Il mercato italiano è relativamente piccolo e la maggior parte dei nostri videogiocatori conosce almeno le basi dell'Inglese.
    Localizzare un titolo in italiano fin da subito sottrarrebbe risorse per altri aspetti del gioco (o altre localizzazioni) più remunerativi.
    Per questo motivo si preferisce localizzarlo nelle lingue più diffuse o in quelle con un bacino di videogiocatori più ampio rispetto al nostro per poi passare eventualmente alle altre dopo essere rientrati dei costi di produzione.

    Wolrd of Warcraft si sta avviando verso la fine del suo ciclo vitale e con questa mossa Blizzard sta cercando di attrarre tutti coloro che non si erano avvicinati al gioco per problemi di lingua.
    In questa direzione vanno anche la prossima espansione a tema orientale che strizza un occhio ai giocatori del sol levante e la localizzazione in portoghese per attrarre anche i giocatori brasiliani.

    Il mondo degli mmorpg ha precedenti scomodi per quanto riguarda la localizzazione in italiano, basti pensare ai server italiani di Warhammer Online, chiusi dopo poco tempo dall'uscita del gioco.

    Tutte le SH sembrano andare in questa direzione, prima di tutte Arenanet che, a differenza di ciò che aveva fatto in passato, non localizzerà Guild Wars 2 in italiano alla release.

  3. RevivedPicard ha detto:

    Ma certo sul lato economico ha fatto benissimo, ma io intendevo dire dal lato della serietà dell'azienda che, come ho detto, non è nuova a snobbare il mercato italiano.

    E comunque non è sempre vero basti guardare gothic, che fin da subito fu localizzato in tutte le lingue, e da allora la community italiana è la più vasta e più attiva, tanto che il secondo capitolo fu sviluppato sotto la pressione congiunta della community italiana e greca, rendendo, di fatto, gothic 1 & 2, il gioco offline con la community a tutt'ora più attiva sul web (e gothic 1 è ancora il gioco con più scritte e dialoghi mai creato quindi non una spesa da poco localizzarlo in italiano e greco).

    Comunque è giusto che non si localizzi in italiano questi tipi di gioco, ma che non li si localizzi mai, e non all'alba della morte di un videogioco andare a caccia di nuovi utenti (che spero vivamente non arrivino, vedendo la bruttezza del gioco ....)

Lascia un Commento



 
WideoReviews © 2011 DheTemplate.com & Main Blogger. Supported by Makeityourring Diamond Engagement Rings